Domenica 17 gennaio Mons. Vescovo Alceste Catella è partito per l’Argentina, accompagnato da don Giorgio Bertola, direttore dell’Ufficio Missionaio. Questo viaggio pastorale che porterà il Vescovo e don Giorgio a visitare le zone del Neuquen dove operano i nostri missionari diocesani, durerà due settimane e il ritorno è previsto per sabato 30 gennaio.
Incontrerà don Italo Varvello e la missionaria laica Mariuccia Deambrogio di Ozzano a Neuquen, don Valerio Garlando a Alluminè, don Ettore Galbiati a Villa Angostura e don Graziano Cavalli a Centenario, dove è anche Vicario Generale.
La diocesi di Neuquen conta 500.000 abitanti (cinque volte tanto la nostra diocesi), dei quali 435.000 sono battezzati (88%). Il territorio è di 94.078 Kmq (circa un terzo dell’Italia, cento volte tanto quella di Casale) e vi sono 53 parrocchie. I sacerdoti sono 58. Dal 2001 la popolazione (che era di 560.000 abitanti, è in costante diminuzione.
Durante il Concilio Vaticano II Mons. Angrisani invitò il Vescovo Jaime Francisco de Nevares a Casale a parlare della sua diocesi, che era stata da poco istituita il 10 aprile 1961. Da quell’incontro nacque la richiesta di un aiuto missionario e risposero alcuni sacerdoti legati alla spiritualità di Mons. Mojetta. I primi partirono nel 1965 e dopo qualche anno si aggiunse anche don Graziano Cavalli. Per brevi periodi andarono anche don Arturo Giaccone e poi i due fratelli don Oreste e don Angelo Tizzani
Dopo il salesiano Mons. De Nevares i due Vescovi successori, Augustin Roberto Radrizzani e Marcelo Angiolo Melani sono pure salesiani.
Il Vescovo porta ai nostri missionari “fidei donum” l’affetto e il ringraziamento della diocesi e un cospicuo aiuto con offerte di adozioni a distanza. Molti giovani sono stati in Neuquen per aiutare i missionari durante le vacanze, e si sono stabiliti forti legami con le opere dei nostri missionari con famiglie, parrocchie ed Associazioni monferrine.

(p.b. - "La Vita Casalese" di giovedì 21 gennaio 2010)